La politica della religione. Il governo ecclesiastico sabaudo del XVIII secolo.

    66,00 € 66,00 € 66.0 EUR

    66,00 €

    Option non disponible.

    This combination does not exist.

    Ajouter au panier

    30-day money-back guarantee
    Free Shipping in U.S.
    Buy now, get in 2 days

    La politica ecclesiastica di Vittorio Amedeo II e di Carlo Emanuele III portò sia a ridefinire le norme dei rapporti fra la corte di Torino e la curia pontificia, con i due 'Concordati' del 1727 e del 1741, sia a riconfigurare le modalità del «governo ecclesiastico» del territorio. In tale percorso emergono la politica del diritto dei sovrani sabaudi, le pratiche giurisdizionali dei magistrati, il ruolo dei vescovi, le concrete dinamiche della conflittualità sociale e i linguaggi e le pratiche di legittimazione che permeavano diffusamente tutti i livelli della società strutturando le relazioni fra uomini, cose e diritti.

    Nombre de pages
    428
    Collection Fondazione Luigi Firpo. Centro di studi sul pensiero politico - Studi e testi
    ISBN 13 978-88-222-4541-0
    Type Nom