Johann Wier agli albori della critica razionale dell’occulto e del demoniaco nell’Europa del Cinquecento.

    39,90 € 39,90 € 39.9 EUR

    39,90 €

    Option non disponible.

    Cette combinaison n'existe pas.

    Ajouter au panier


    Satisfait ou remboursé pendant 30j
    Livraison gratuite en France
    Achetez-le maintenant, soyez livré dans 2 jours

    Editeur Casa Editrice Leo S. Olschki
    Distributeur Editions de Boccard

    Con il «De praestigiis daemonum», Johann Wier per primo intese distendere il filo per far uscire l’umanità dal labirinto degli incantesimi demoniaci. Attraverso argomentazioni teologiche e scientifiche, ebbe come obiettivo prioritario quello di far cessare la caccia alle streghe, proponendo la rieducazione o l’esilio per quelle che, ai suoi occhi, erano solo delle povere vecchiette. Si avviò così quel lungo processo critico che avrebbe portato, alla fine del Seicento, Balthasar Bekker a decretare la morte del diavolo.

    Collection Studi e testi per la storia religiosa del Cinquecento
    ISBN 13 978-88-222-5193-0
    Type Nom